Il Bag in Box è l’altra anima del progetto Seidivino. L’idea di portare nelle case di tutti vini di qualità a costi contenuti è realizzata anche grazie all’utilizzo di questa tecnologia per la conservazione del vino. Ci siamo abituati al tappo in silicone, abbiamo accettato quello a vite, ora è il momento di passare all’uso del Bag in Box e di scommettere su un uovo modo di consumare il vino.

Cos’è il Bag in Box

Il BaginBox è un imballaggio monouso composto da un sacco in materiali plastici, da una scatola di cartone e da un rubinetto esterno. Letteralmente “sacca nella scatola”, la tecnologia Bag in Box chiamata anche BiB, non è nuova sul mercato, ma solo recentemente ha conosciuto un vero e proprio boom nel settore vinicolo, soprattutto all’estero.

Perché il BaginBox?

Innovazione: Il Bag in Box preserva il vino dagli effetti dell’iperossidazione, della luce e del calore.

Qualità: Il vino si conserva ben oltre i  6 mesi dal confezionamento del Bag in Box, bicchiere dopo bicchiere gusto e proprietà del nostro vino non cambiano.

Praticità: Puoi versare un bicchiere in qualsiasi momento senza l’impegno di aprire una bottiglia, puoi utilizzarlo come vino alla mescita, puoi trasportarlo con facilità.

Sostenibilità: Il packaging del Bag in Box è più economico e più leggero di una bottiglia. Abbatte parte dei costi di produzione in favore della qualità del vino.

Green: Il Bag in Box è realizzato in carta e polietilene, materiali interamente reciclabili e facilmente smaltibili. Il suo utilizzo comporta minori emissioni di CO2 rispetto alle alternative in plastica o in vetro.

Come funziona il nostro Bag in Box: Seidivino seleziona solo cantine di qualità che utilizzano anche il Bag in Box per conservare il vino prodotto. Quindi i nostri clienti acquistano il nostro vino già all’interno del Bag in Box e devono occuparsi solo di smaltire la confezione una volta finita. I materiali usati per la confezione sono riciclabili nei comuni contenitori della carta e della plastica.

0

Your Cart